LEGGE FORNERO: CANTIERI FERMI, PER MANCANZA DI PENSIONATI !!

PENSIONATI AL CANTIERE 1

 

EFFETTI COLLATERALI DELLA LEGGE FORNERO:

CANTIERI FERMI, PER MANCANZA DI PENSIONATI !!

 

Mentre è in corso il giubileo, come accaduto per l’EXPO, le città si presentano agli occhi dei turisti come un labirinto, tra cantieri aperti e non ancora chiusi.

Da un’attenta analisi, dell’apposita commissione comunale, risulta, come causa primaria del problema, la carenza di pensionati che controlla l’andamento dei lavori.

Questo disincentiva la produttività degli operai, i quali si sentono demotivati e, abbandonati in mezzo alla strada, trascurati dalle istituzioni statali e comunali.

 

Alla nostra istanza parlamentare Matteo Renzi ha velocemente risposto.

Per il bene del paese ha promesso che provvederà all’invio di “volontari”, dismessi da Expo, ma anche nuovi disoccupati potranno partecipare tramite “#Garanzia Giovani”.

#piùcantiericonpiùumarells

 

Il loro compito sarà di rimpiazzare gli anziani che, mani dietro la schiena, s’affacciano a un cantiere per osservare cosa sta accadendo. Curiosano tra i lavori in corso, danno consigli agli operai. Possono stare intere mattinate davanti alla rete per controllare che l’opera proceda. A Bologna li chiamano gli umarells.

Ecco, a Riccione quello degli umarells è come un lavoro. 

Perché nel 2015 il Comune ha stanziato 11mila euro per retribuire pensionati che sorvegliassero i cantieri dei lavori in corso.

 

Come riporta l’edizione di Rimini del Resto del Carlino, non essendo sempre possibile avere un dipendente presente a controllare il cantiere, il settore Lavori pubblici di Riccione ha stretto un accordo con la Cooperativa unitaria sociale pensionati srl per avere uomini che facciano da guardie ai lavori quando il personale non è presente. Di fatto, si tratta di controllare la condotta degli operai e riportarla al Comune e alle società incaricate dei lavori. La mansione specifica riguarda la “sabbia per i ripascimenti”. In sostanza, in un cantiere che deve scavare e rimuovere grandi quantità di sabbia, il pensionato deve vigilare e riportare il numero di camion che entrano ed escono dalla zona di scavi, per verificare che la sabbia rimossa sia riutilizzata nel rinascimento dell’arenile e non dispersa o destinata ad altri usi.

 

Undicimila euro.

Per questo servizio, nell’anno che si sta per chiudere il Comune di Riccione ha destinato 11mila euro agli umarells controllori. La convenzione scadrà il 31 dicembre, dopodiché si vedrà. Se non sarà rinnovata, mettersi davanti al cantiere ad osservare i lavori, sapendo sempre quale sarebbe la cosa giusta che l’operaio dovrebbe fare, tornerà ad essere un passatempo.

 

FOR MY SNAPS. ++ LAVORO: GOVERNO RINVIA; FORNERO, ARTICOLATO NON DOMANI ++ fa676-lacrimedicoccodrillo 95de0-378433_2495107911166_1656876870_2294693_420657_n c97ad-postofisso 90c4e-pensione-parliamone e91f5-4facce eb994-matita d9145-forneropiange1 c6e00-chiusura a23ad-foto0671     a7fcc-iveco   d15ca-lavorare2bmeno2blavorare2btutti2b1                      101b6-lavora2bmeno2blavora2btutti2b2
Precedente Libia: guerra con "vuoto a perdere" Successivo AUGURI 2016